martedì 29 ottobre 2013

Biscotti Zuppalatte

In realtà questa deliziosa ricettina, è della mia mamma, la quale, non chiedetemi come faccia, riesce da sempre a realizzarli, senza bilancia, ricettario e impastatrice! Forse siamo un'altra generazione noi?? Io adoro la mia planetaria Kenwood, ma mi rendo conto che anche quando, non l'avevo, sfornavo sempre di tutto; ma sinceramente non ricorderei piu di 2 ricette a mente e di sicuro non potrei fare nulla senza una bilancia, la quale mi segue anche durante le vacanze!! 
Detto questo, che è un elogio per mia madre, nonchè per le "donne vecchio stampo", vi posto, col suo permesso, la ricetta di questi semplici ma genuini e gustosi biscotti da inzuppare al mattino nella tazzona del latte! Molti mi fanno notare che le vecchie ricette si dovrebbero tenere strette e ben segrete, ma io questa filosofia non la condivido, io penso che la condivisione è la più eccellente gratificazione per un cuoco, un pasticcere o come nel mio caso, una vecchia ricetta di famiglia! Non è che se nelle vostre case preparate questi biscotti, i miei perderanno qualcosa!!  :) Tutt'altro il cuore mi si riempie di gioia, quando li fate, li postate e felici del risultato me li mostrate, poco importa se poi i vostri figli, amici, o parenti sappiano che è della mia mamma, chi se ne frega???  Io ho imparato cose, da amiche che la pensano come me, che nonostante col tempo non ricordi neanche la fonte, mi hanno arricchita come persona, culturalmente e questa è la cosa più importante! Ma veniamo a questa ricetta adesso:

Ingredienti:
  • 500 gr. di farina 00
  • 250 gr. di zucchero semolato
  • latte q.basta
  • 2 uova grandi intere
  • 150 gr di burro
  • vaniglia
  • 5 gr di ammoniaca
  • scorza di arance o limoni (meno male che in Sicilia abbondano)
Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti io uso la planetaria, ma la mia mamma, dice che il piacere è farlo nella spianatoia con la classica fontana (e le mamme hanno sempre ragione).  Dare la forma voluta,  di treccia o  come si preferisce; con uno spessore di 3/4 millimentri, ricordate che gonfieranno tantissimo, ma è soggettivo, ad es. a me piacciono belli paffuti e cotti appena appena! In forno a 180 C° per circa 15 minuti, appena si colorano scendeteli ovviamente!








 Questi sono pronti per essere inzuppati ....direttamente a Londra!!!   E via con il trasporto!



Buon inzuppamento dalla mia famiglia con tanto affetto!!   A presto!

6 commenti:

  1. Sembrano buonissimi!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu si ti assicuro che sono davvero buoni , alla mia famiglia piacciono parecchio ! ti auguro una buona serata

      Elimina
  2. Non ho visto usare una volta la bilancia a mia mamma come non l'ho mai vista assaggiare quello che prepara! Certe cose le sanno solo loro :)
    Buonissimi e profumati questi biscottini,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Elena è incredibile come ci riescano, fatto sta che il risultato finale è ottimo ! complimentissimi anche alla tua di mamma allora ^_^
      Buona serata cara !

      Elimina
  3. Ciao Agata,
    bellissimi i tuoi biscotti, e si le ricette semplici sono un ricordo d'infanzia...
    Complimenti davvero!
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella grazie tante , e comunque si mi riportano alla mente tanti bei ricordi e mi piace condividere queste ricette con altri , per me è un piacere e come ho già scritto nel post mi riempie di gioia !
      cari saluti ^_^

      Elimina

Grazie per essere passato a trovarmi, se vuoi lasciare un commento ne sarò felice!